Patrimonio Italiano Award 2021:
premiata la Scuola di Cinema di Napoli

Mercoledì 24 Febbraio 2021 di Enrica Buongiorno
Patrimonio Italiano Award 2021: premiata la Scuola di Cinema di Napoli

La Scuola di Cinema di Napoli si aggiudica il premio Patrimonio Italiano Award 2021. Il Centro di Formazione per le Arti ed i Mestieri del Cinema e della Televisione, diretto da Roberta Inarta e Carlo Picone, ritirerà il riconoscimento alla Camera dei Deputati a Roma, il prossimo 29 marzo. «Siamo davvero felici. - ha detto Roberta Inarta – La nostra scuola è presente sul territorio campano da molti anni con proposte formative che hanno lo scopo di preparare gli allievi in maniera accurata ed approfondita, ma soprattutto di fornire competenze pratiche: i nostri allievi si confrontano con professionisti del settore, vivono il set e gli studi televisivi ed acquisiscono professionalità ed esperienza. Ogni anno siamo impegnati anche nella produzione di corti, scritti e diretti dagli studenti, destinati ai festival nazionali e internazionali. Questo è il segreto del successo della scuola». Il “Patrimonio Italiano Award”, giunto alla terza edizione, è stato ideato da Luigi Liberti e Mike J. Pilla, direttori di Patrimonio Italiano Tv, per onorare personaggi storie ed eccellenze italiane che contribuiscono alla diffusione e valorizzazione della cultura italiana nel mondo, esempio soprattutto per le giovani generazioni. Recitazione per adulti, adolescenti e bambini e corsi di filmmaker che comprendono regia, ripresa, sceneggiatura e montaggio ma anche tirocini sui set e casting costituiscono l’offerta della Scuola di Cinema di Napoli (www.scuoladicinema.tv) da dove sono usciti tanti professionisti del mondo del cinema: dall’attore Salvatore Esposito a Mariasole Pollio (don Matteo), Denise Capezza (Gomorra) Riccardo Palmieri (L’amica geniale) e tanti altri. 

«Non ci siamo arresi al Covid. A marzo ci siamo spostati online ma abbiamo dovuto studiare e reinventarci e così siamo rinati. Insieme a tutto lo staff abbiamo cercato di cambiare punto di vista e vedere la telecamera del computer come la telecamera che usiamo a scuola per fare le riprese durante le lezioni. Con i docenti abbiamo impostato il nuovo programma per la dizione, la recitazione, regia e sceneggiatura. Ad aprile eravamo già padroni dell'online e i nostri corsi hanno spopolato varcando i confini della Campania e arrivando in molte regioni di Italia: Sicilia, Sardegna, Puglia, Calabria, Abruzzo», ha spiegato la Inarta. La Scuola di Cinema di Napoli, con le sue sedi a via del Parco Margherita e al Vomero in via San Martino via Annibale Caccavello (gestita da Rossella Iorio), attualmente coinvolge circa 80 allievi.

 

Ultimo aggiornamento: 15:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA