Pomigliano d'Arco, un premio e una giornata di studio dedicati a Matilde Serao

Domani gli interventi di storici e docenti e la presentazione del bando riservato agli studenti

Gli studenti del liceo Matilde Serao (Newfotosud - Antonio Di Laurenzio)
Gli studenti del liceo Matilde Serao (Newfotosud - Antonio Di Laurenzio)
Venerdì 2 Dicembre 2022, 16:39 - Ultimo agg. 16:44
3 Minuti di Lettura

Memoria e sfide. Il “Premio Matilde Serao: la storia costruisce il futuro” verrà presentato in occasione della giornata di studio dedicata alla giornalista e scrittrice e ai "figli del Risorgimento" in programma domani, sabato 3 dicembre alle 9,30, nella sala delle Capriate, distilleria Culture District, in via Roma 281 a Pomigliano d’Arco. A organizzarla il liceo Matilde Serao in collaborazione con il comitato di Napoli dell’Istituto per la storia del Risorgimento italiano con il patrocinio morale del Comune.

L'iniziativa è la prima in vista di una più ampia promossa in ooccasione del “compleanno” di Matilde Serao, il 7 marzo 2023, con gli studenti impegnati ad approfondire il ruolo, la vita, l’opera e la preziosa eredità civile, culturale e spirituale della donna straordinaria cui è intitolato il loro liceo. Il dirigente scolastico Luisa Patrizia Milo spiega che il riconoscimento serve proprio a questo: il “Premio Matilde Serao: la storia costruisce il futuro” è rivolto a tutti gli allievi delle classi quarte e quinte degli istituti superiori della città di Pomigliano d’Arco che potranno cimentarsi in una prova sul tema “Matilde e i figli del Risorgimento: esuli, identità e nazione”. Chiamati domani a introdurre l'argomento il presidente comitato di Napoli dell’Istituto per la storia del Risorgimento italiano, Laura di Fiore, che insegna all'Università Federico II, lo storico Cristiano MorucciGiovanni Buglione, presidente della Fondazione Officine delle Culture di Pomigliano d’Arco, e il sindaco di Pomigliano d'Arco, Gianluca Del Mastro. In chiusura Roberta D’Ovidio, capo dipartimento di Italiano e storia del liceo Matilde Serao, presenterà il regolamento che consentirà agli studenti di realizzare elaborati testuali e digitali. In palio borse di studio e menzioni speciali nonché la pubblicazione degli elaborati sul sito istituzionale del comitato di Napoli dell’Istituto per la storia del Risorgimento italiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA