Scavi di Pompei, falli e riti magici contro i malefici dell'antichità

Lunedì 20 Luglio 2020 di Susy Malafronte
Pompei, i malefici nell’antica città romana respinti con l’ossidiana e i falli. Il retroscena dei riti magici svelato via social dal Parco Archeologico di Pompei diventa virale: «i graffiti a Pompei non sono solo lungo le strade, ma anche nelle case private. Nella Casa del frutteto c'è uno specchio di ossidiana incastonato nel muro, attorno al quale si trovano diversi graffiti. Tra questi, uno che raffigura una faccia e un fallo accompagnato dalla parola fortuna. Nella stessa casa, nell'intonaco di un muro c'è una forma geometrica che si pensa sia un simbolo apotropaico, per allontanare il malocchio e offrire protezione ai proprietari della casa». Ultimo aggiornamento: 15:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche