Premio Ischia di Giornalismo, il tema della pandemia al centro della serata finale

Domenica 13 Settembre 2020

Il tema della pandemia ha caratterizzato la serata conclusiva della 41/a edizione del Premio Ischia di Giornalismo, tenutasi il 12 settembre a Villa Arbusto. Premiati Giovanna Botteri, giornalista dell'anno, che ha raccontato l'inizio e l'evoluzione della pandemia da Pechino, ed Andrea Frazzetta, Premio Ischia internazionale ed autore della foto iconica del Covid e che ha dedicato il premio ricevuto alla mamma, stroncata proprio dal coronavirus.
 

 

Emozione per il videomessaggio di Gianni Minà, giornalista sportivo dell'anno, che non ha potuto presenziare per motivi di salute; Giovanni Grasso, consigliere per consigliere per la stampa e la comunicazione del Presidente della Repubblica ha vinto il premio comunicatore dell'anno ed ha sottolineato come l'emergenza sanitaria abbia ribadito la centralità della buona informazione. Al quotidiano L'Eco di Bergamo, che ha raccontato le drammatiche vicende della zona rossa d'Italia, assegnato il premio per la carta stampata, consegnato da Giulio Anselmi, presidente dell'Agenzia Ansa. Premiati anche Gennaro Sangiuliano, Andrea Vianello, TPI.it. Apprezzati i contributi musicali di Michele Zarrillo e Mario Biondi

© RIPRODUZIONE RISERVATA