Il Mattino presenta il Premio letterario Matilde Serao: lunedì inserto speciale in edicola

ARTICOLI CORRELATI
Conto alla rovescia per la seconda edizione del Premio letterario Matilde Serao, assegnato quest’anno da una giuria di giornalisti ed editorialisti de Il Mattino alla scrittrice iraniana Azar Nafisi. Il riconoscimento, che ha l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, verrà infatti consegnato al Teatro di San Carlo di Napoli la sera di lunedì 28 maggio nel corso di un gala-spettacolo dedicato alle eccellenze femminili che rappresenterà anche l’occasione per presentare la nuova grafica de Il Mattino, un cambio d’abito che si fa di tempo in tempo necessario in ogni quotidiano per rendere sempre più essenziale ed attuale il segno del giornale.

Azar Nafisi, iraniana, ora residente negli Stati Uniti, e autrice di Leggere Lolita a Teheran, testimonia con il complesso delle opere e con lo stile di vita, quanto sia importante l’immaginazione nella lotta per la conquista e la custodia delle libertà individuali e dei diritti umani.

Il gala-spettacolo diretto da Claudio Di Palma sarà anticipato da un inserto speciale distribuito gratuitamente con il Mattino lunedì in edicola. Tra i tanti contributi quelli di Aziz Nafisi, Wanda Marasco, Giuseppe Montesano, Ruggero Cappuccio, Antonella Cilento e Lina Sastri. Nel corso della serata sarà presentata la nuova grafica del giornale.  

Di sera, invece, toccherà a Lina Sastri il compito di aprire la serata quale protagonista di un cortometraggio realizzato dai filmaker di Giffoni Experience: nei panni della stessa donna Matilde e poi dal vivo, sul palco del teatro più bello d’Europa, darà voce alle parole vibranti della grande giornalista con brani scelti dallo scrittore Giuseppe Montesano. Carolina Rosi sarà quindi la madrina d’onore del gala, mentre la parte musicale sarà affidata all’orchestra e al coro delle voci bianche del San Carlo e al talento di tre soprani tra i più famosi della scena internazionale: Carmen Giannattasio, Maria Grazia Schiavo e Rosa Feola, tutte e tre di origini campane, eseguiranno alcuni celebri brani d’opera. 
Sabato 26 Maggio 2018, 11:36 - Ultimo aggiornamento: 26-05-2018 11:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP