Capitale italiana della Cultura per il 2021, Procida ufficializza la candidatura

Martedì 4 Febbraio 2020
Procida si candida a Capitale italiana della Cultura per il 2021. L'isola di Arturo, nel romanzo premio Strega di Elsa Morante, la stessa dove, anni dopo, Massimo Troisi ha impersonato Mario, nel film Il Postino, punta a diventare capitale della cultura, attraverso un percorso di co-creazione condivisa, che culminerà con la presentazione del dossier il 2 marzo alla commissione del Ministero per i Beni culturali.

Il primo passo è stata la costituzione di un comitato promotore formato da importanti realtà istituzionali e associative pubbliche e private, che in varia forma già collaborano con il Comune di Procida e con il sindaco Dino Ambrosino. La regia della candidatura è affidata al direttore della Agostino Riitano, project manager supervisor di Matera Capitale Europea della Cultura 2019.
 

Nel processo di candidatura, la cittadinanza è stata coinvolta con «Procida Immagina», un percorso di co-creazione partecipata con i cittadini attraverso la costituzione di tre tavoli di lavoro. I tavoli, incentrati su temi quali inclusione sociale e accessibilità, giovani e nuove tecnologie, turismo culturale e destagionalizzazione, sono guidati rispettivamente da tre esperti che supporteranno i cittadini nelle riflessioni e nel processo di creazione collettiva. Sempre nell'ottica della co-creazione partecipata «Procida Immagina» prevederà inoltre una chiamata pubblica in collaborazione con l'Ancim, Associazione Nazionale dei Comuni delle Isole Minori, per invitare a Procida ventuno cittadini residenti nei trentasei Comuni delle piccole isole, nei giorni 22 e 23 febbraio prossimi e saranno ospitati dai procidani.

«Legami del mare. Prove generali di un museo» è il progetto di una mostra temporanea allestita attraverso la raccolta di oggetti che i procidani sono invitati a prestare temporaneamente al Museo Civico di Procida. La raccolta degli oggetti parte oggi e andrà avanti fino al 2 marzo, un conto alla rovescia non casuale: è infatti quella data, il 2 marzo, il termine ultimo per consegnare a Roma il dossier con la candidatura.Ultimo aggiornamento: 5 Febbraio, 16:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA