Procida capitale italiana della cultura 2022, postcard all'Eurovision song contest

Lunedì 9 Maggio 2022
Procida capitale italiana della cultura 2022, postcard all'Eurovision song contest

Visioni dall'alto. Panorami suggestivi. Immagini straordinarie. Dopo il Festival di Sanremo, anche l’Eurovision song contest omaggia Procida capitale italiana della cultura 2022, cui sarà dedicata una delle “postcard” sulle bellezze artistiche, naturali e paesaggistiche del nostro Paese. Grazie a una tecnica di ripresa che unisce il drone acrobatico a quello stabilizzato, insieme con la Cgi e la grafica in postproduzione, il drone “Leo” ha esplorato – da Marina Corricella al porto della Chiaiolella, da Marina Grande a alcuni tra gli angoli più suggestivi dell’isola. Questo viaggio sarà abbinato a uno dei 40 Paesi in gara e ai rispettivi artisti, la Danimarca, durante le serate del 10, 12 e 14 maggio al Pala Olimpico di Torino.

L’iniziativa è sostenuta da ministero del Turismo, Enit, Regione Piemonte la città di Torino per rappresentare un moderno affresco delle bellezze del Paese. «Siamo orgogliosi di mostrare ancora una volta all’Italia e al mondo la bellezza del nostro territorio, invitando a scoprirlo insieme all’identità dell’isola e al programma dell’anno da Capitale», sottolinea il sindaco di Procida, Dino Ambrosino.


«La musica rappresenta uno dei linguaggi espressivi che esploriamo attraverso il nostro programma - spiega il direttore di Procida 2022, Agostino Riitano – che continua a generare contenuti espressivi rivolti, in particolare, ai giovani, in linea con i contenuti dell'agenda Onu 2030. Abbiamo appena chiuso la prima parte della rassegna ‘Echi delle distanze’, con la partecipazione di musicisti da tutte le isole del mondo. L’attenzione di Eurovision, dopo quella del Festival di Sanremo, ci aiuta a raccontare a un pubblico esteso, sempre più internazionale, la dimensione del nostro progetto, che affianca alla bellezza paesaggistica dell’isola una continua creazione condivisa di contenuti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA