«Riflessioni per una Donna», tutte le scuole premiate a Pozzuoli

Sabato 25 Novembre 2017
Gli studenti delle scuole del territorio esprimeranno il loro «no alla violenza» attraverso la scrittura, la fotografia, i video. L’appuntamento è alle 17 a Palazzo Toledo. In questi mesi, infatti, le scuole di Pozzuoli hanno sviluppato una profonda riflessione sul tema, stimolate dall’associazione Nuovi orizzonti che ha indetto un concorso. I vincitori saranno premiati nell’ambito dell’incontro che si terrà nel pomeriggio. La onlus, con il patrocinio del Comune, in collaborazione con i giovani democratici di Pozzuoli, il sindacato forense puteolano per la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne hanno organizzato l'incontro «Riflessioni per una Donna» seconda edizione. Nel corso dell’evento saranno mostrati i lavori prodotti dagli studenti e annunciati i vincitori. Al dibattito interverranno Teresa Cannavacciuolo, presidente di Nuovi Orizzonti, Lucia Fortini, assessore della Regione Campania, Nunzia Nigro, segretario sindacato Forense Puteolano, Maria Rosaria Spinelli, sociologa, Alessia Schisano avvocato familiarista del Foro di Napoli, Anna Maria Attore, assessore del Comune di Pozzuoli, Andrea Pugliese, segretario giovani democratici Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, sindaco di Pozzuoli. Presidente della giuria è Claudia Cassese,
responsabile formazione.

Ad aggiudicarsi il premio per la sezione «video» è stata la quarta EG dell’Itcg Vilfredo Pareto che, guidata dalla docente di teoria della comunicazione Ilenia De Rosa, ha presentato un prodotto audiovisivo sul tema del cyberbullismo. Come «spot» ha vinto il lavoro della terza B dell’Istituto magistrale Virgilio mentre la seconda B della stessa scuola si è aggiudicata il primo posto nella sezione «cortometraggi». Il premio alla poesia è andato a Vittoria Troise di prima A dell’Istituto Ettore Majorana con «Mattoni su di me». Premio speciale è stato attribuito alla Multicenter School che ha presentato il video «Che uomo vuoi essere». Altro premio all’Ipseo/a Petronio
Vincenzo Mele che ha preparato un video sul bullismo attraverso il web.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento