Scavi, «chiacchiere» e sanguinaccio per i turisti a Ercolano

di Antonio Cimmino

Ercolano. «Chiacchiere» e sanguinaccio per accogliere i visitatori al parco archeologico. Un dolce benvenuto per  i visitatori che durante la giornata di oggi si recheranno al Parco Archeologico di Ercolano, in occasione dell'appuntamento mensile con ingresso gratuito presso siti e musei statali.  In attesa di ricevere il biglietto per l’accesso all’area archeologica, volontari della Pro Loco e del servizio civile in queste ore offrono ai visitatori del Parco Archeologico bevande calde e dolcetti, in particolare dolci tipici del Carnevale, oltre ad informazioni utili per la visita agli scavi e al territorio ercolanese. L’iniziativa è frutto dell’accordo tra il Direttore del Parco Archeologico Francesco Sirano e il Presidente della Pro Loco Hercvlanevm, Luca Coppola. «Sono davvero molto soddisfatto del percorso avviato con la Direzione del Parco - ha commentato Coppola - che conduce alla fruttuosa sinergia tanto necessaria a questo territorio. Con solerzia ho risposto all’invito;  il Parco Archeologico e il territorio intero ci troveranno sempre disponibili a iniziative che richiedono il coinvolgimento di diversi partner, è l’occasione che ci permette di proporci ancora una volta come ambasciatori di questo territorio».

Le novità, tuttavia, non terminano qui. Il Parco Archeologico il prossimo 11 febbraio aprirà le porte alla community di Instagram organizzando il primo «Instameet» grazie alla collaborazione con «IgersCampania»: in occasione del Carnevale, una guida accompagnerà i partecipanti in una visita al sito alla scoperta dei nuovi percorsi e domus riaperte recentemente. Seguirà un aperitivo offerto dalla Coop. Giancarlo Siani, Radio Siani la Radio della Legalità , con i prodotti del territorio dei beni confiscati e della rete antiracket.
 
Domenica 4 Febbraio 2018, 12:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP