Pompei, il mistero della seconda biga: «È in oro e argento»

Sabato 13 Febbraio 2021 di Dario Sautto
Pompei, il mistero della seconda biga: «È in oro e argento»

Una biga «con pezzi in oro, argento e bronzo, dal valore inestimabile». Fino a poco più di tre anni fa, i tombaroli cercavano un prezioso carro di epoca romana sepolto ancora sotto cenere e lapilli, perfettamente conservato. Sapevano dove cercarlo, ne erano sicuri, tanto da essere pronti a rischiare la vita, scavando a cinque metri di profondità sotto terra, con poco ossigeno a disposizione e con la possibilità di ritrovarsi i carabinieri...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA