Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Unesco, Gennaro Rispoli eletto presidente dell'osservatorio permanente del centro storico

Giovedì 12 Maggio 2022
Unesco, Gennaro Rispoli eletto presidente dell'osservatorio permanente del centro storico

Presieduta dalla presidente del consiglio comunale Vincenza Amato, si è svolta oggi la prima riunione dell'osservatorio permanente per il centro storico di Napoli - sito Unesco. Presenti, insieme al sindaco Gaetano Manfredi e ai presidenti delle Municipalità 2, 3 e 4 Roberto Marino, Fabio Greco e Maria Caniglia, membri di diritto dell'Osservatorio, tutti i componenti dell'organismo, eletti dal consiglio comunale nella seduta del 15 aprile scorso. 

Per la maggioranza, Maria Grazia Vitelli (Pd), Luigi Carbone ( Napoli Solidale Europa Verde), Gennaro Rispoli ( Napoli Libera), Carlo Migliaccio (Insieme per Napoli Mediterranea), Fulvio Fucito (Manfredi Sindaco), Claudio Cecere e Demetrio Paipais (Movimento 5 Stelle) e Massimo Pepe (Azzurri Noi Sud Napoli Viva). Per l'opposizione Iris Savastano e Domenico Brescia (Forza Italia), Rosario Palumbo (Cambiamo!) e Alessandra Clemente (Misto). Su proposta del presidente della commissione Cultura Luigi Carbone, è stato eletto presidente dell'Osservatorio il consigliere Gennaro Rispoli (con 15 voti a favore e un astenuto). Vice presidenti sono state elette Maria Grazia Vitelli, per la maggioranza, e Iris Savastano per la minoranza (con 14 voti a favore e due astensioni).

 

L'osservatorio permanente per il centro storico di Napoli - Sito Unesco ha il compito di accompagnare l'amministrazione comunale nell'attuazione delle scelte politiche in materia di valorizzazione e di conservazione del centro storico. Rappresenta un'istanza di dialogo e di concertazione per facilitare l'appropriazione da parte della cittadinanza di tutte le problematiche inerenti la difesa del patrimonio Unesco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA