Università Parthenope, accordo con l'Università di Wollongong in Australia per cooperazione e formazione

Venerdì 21 Gennaio 2022
Università Parthenope, accordo con l'Università di Wollongong in Australia per cooperazione e formazione

È stato firmato oggi il Memorandum of Understanding (MoU) fra l’Università Parthenope e l’Università di Wollongong (Uow) in Australia.

Hanno siglato l’accordo il prof. Francesco Calza – prorettore vicario dell’Università Parthenope e il prof. Alex Frino – deputy vice-chancellor (Global Strategy) dell’Università di Wollongong, alla presenza del prof. Federico Alvino – direttore del dipartimento di giurisprudenza e docente che ha proposto l’accordo e della prof. Assunta Di Vaio – vicedirettore e delegata all’internazionalizzazione del dipartimento di giurisprudenza.

LEGGI ANCHE Università, il Covid frena le nuove iscrizioni 

L’accordo, della durata di cinque anni, è indirizzato a promuovere gli interessi reciproci delle istituzioni coinvolte, in termini di ricerca scientifica e di formazione universitaria.

Un primo risultato dell’accordo già è stato raggiunto, poiché l’Università Parthenope, avendo la disponibilità a siglare l’accordo da parte della prestigiosa università straniera, ha già potuto formalizzare con il Ministero dell’Università un progetto di ricerca per ottenere ulteriori borse di studio per i dottorandi dell’Ateneo. Un dottorando Parthenope andrà infatti a trascorrere un periodo di studio presso l’Università di Wollongong.

Video

L'Università di Wollongong è tra le più prestigiose Università al mondo, soprattutto per la propria produzione scientifica, e fornisce un non trascurabile contributo al perseguimento della Sostenibilità. Uow è al 6° posto della classifica mondiale The Impact che misura l'impatto sociale ed economico delle Università nel perseguimento dei Sustainable Development Goals (SDGs) adottati nel 2015 dalle Nazioni Unite (UN 2030 Agenda).

Questo Memorandum segue temporalmente quello con l’Università di Las Palmas di Gran Canaria, siglato sempre grazie all’apporto dell’area economico aziendale dell’Ateneo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA