Wine&Thecity diventa un libro e fa bene al cuore di Napoli

ARTICOLI CORRELATI
di Maria Elefante

Un bicchiere di refosco dal peduncolo rosso potrebbe essere l'accostamento giusto per gustare ‘Ebbrezze Letterarie’. È il libro, anzi, il progetto di beneficenza nato dal brand Wine&Thecity, dall’editore Colonnese e da dieci scrittori che devolveranno i diritti d’autore alla ‘Fondazione di Comunità San Gennaro’.
 

Un libro 'da bere' come un bicchiere di vino che dunque fa bene al cuore di Napoli, precisamente al rione Sanità dove opera la fondazione di Padre Antonio Loffredo che da anni ormai punta al cambiamento di uno dei quartieri che facili non sono.

E allora dieci racconti di dieci scrittori italiani (Viola Ardone, Franco Arminio, Diana Lama, Diego Lama, Titti Marrone, Diego Nuzzo, Antonella Ossorio, Silvio Perrella, Pier Luigi Razzano ed Eduardo Savarese) hanno voluto giocare con un tema delicato, l’ebbrezza raccontandone i vari aspetti come la passione, la voluttà, la gioia, l’euforia, la confusione, l’eccitazione e infine la vera e propria ubriachezza. Il piccolo volume, edito da Colonnese Editore, per il costo di 8 euro, è già disponibile nelle librerie e vuole celebrare il decennale della rassegna che dal 2008 promuove la cultura del vino e l’ebbrezza creativa. Wine&Thecity, infatti, oggi rappresenta non solo un appuntamento fisso per gli amanti del vino ma soprattutto un brand intorno al quale si sviluppa un movimento creativo. Insomma musica, teatro, cultura e tante bollicine. 
Venerdì 13 Ottobre 2017, 21:47 - Ultimo aggiornamento: 13-10-2017 22:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP