21 arresti a Napoli, Salvini esulta: «Prosegue la guerra contro camorristi e spacciatori»

2
  • 20713
«Prosegue la guerra contro camorristi e spacciatori a Napoli, ventuno arresti stanotte al rione Traiano: dalle parole ai fatti». Lo dice il ministro dell'Interno Matteo Salvini. Le persone finite in manette sono accusate anche di spaccio e tentato omicidio. Nell'ultimo comitato provinciale per la Sicurezza era emersa la possibilità di adottare in quel rione cittadino il provvedimento sulle Zone Rosse per arginare lo spaccio.
Martedì 28 Maggio 2019, 09:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-05-30 10:20:51
Salvini non sei il nostro presidente...
2019-05-28 11:21:34
E ancora non avete visto gli effetti del decretino bis!!!!

QUICKMAP