Apre «Spazio Campania» a Matera: «Insieme per una grande piattaforma turistica per il Sud»

Lunedì 30 Settembre 2019
«Basilicata e Campania insieme per una grande piattaforma turistica per il Sud»: lo ha detto oggi a Matera l'assessore regionale della Campania al turismo, Corrado Matera, nel corso dell'inaugurazione dello «Spazio Campania» allestito nei locali del Palazzo della Provincia che si pone l'obiettivo di promuovere attività culturali e turistiche tra le due regioni.

«Matera con l'anno da capitale europea della cultura 2019 e Napoli con le Universiadi - ha detto Matera - hanno dimostrato che un altro Sud è possibile valorizzando risorse importanti, con l'obiettivo di far conoscere e consolidare un'offerta che intende includere territori più vasti».

Matera, che ha sottolineato la collaborazione attivata per questo progetto con la Regione Basilicata, l'amministrazione provinciale, la Fondazione Matera-Basilicata 2019 e il Comune di Matera, ha indicato alcuni progetti che possono essere consolidati tra le due regione. Riguardano la rievocazione storica della «Congiura dei Baroni» che tocca Napoli, Teggiano, Miglionico fino a Matera, la rete dei grandi attrattori rappresentata dai Siti Unesco e dai Musei del Vallo di Diano, della Terra dei Principi che può coinvolgere anche la Calabria e i percorsi del turismo dell'anima e ambientale, dei borghi, dell'enogastronomia.

Il presidente dell'Amministrazione provinciale, Pietro Marrese, ha parlato di una grande opportunità per fare rete tra territori contigui, valorizzando anche le aree interne. Il presidente della Fondazione « Matera-Basilicata 2019», Salvatore Adduce - facendo riferimento alla mostra su «Rinascimento visto dal Sud» e alla collaborazione attività con il Teatro San Carlo - ha parlato di un patrimonio di cultura e di esperienze da incrementare anche nei prossimi mesi.

Lo «Spazio Campania», che segue alla promozione effettuata in Lombardia con «Spazio Milano», svolge attività informativa sull'offerta turistica. Ospiterà anche iniziative promozionali in corso di definizione. Sarà aperto tutti i giorni dalle ore 10 alle 19 almeno fino a gennaio 2020. © RIPRODUZIONE RISERVATA