Avvocati, eletti i 14 componenti
del Comitato Pari Opportunità

Lunedì 26 Febbraio 2018 di Viviana Lanza
Ultimato lo spoglio delle 3.010 schede, ci sono i nomi dei quattordici avvocati eletti per far parte del Comitato Pari Opportunità della classe forense napoletana. Gli eletti sono Maria Prisco, giovane avvocato civilista risultata la più votata con 958 preferenze, Loredana Capocelli, Fabrizia Krogh, Emilia Dorio, Antonio Imperatore, Gianluca Fava, Alessandro Numis, Hilarry Sedu, Francesco Gargiulo, Maria Grazia Petrone, Giuseppe Camerlingo, Stefania Palermo, Daniela Farone, Gennaro Demetrio Paipais. 

«Le elezioni del Comitato Pari Opportunità - ha commentato Maurizio Bianco, presidente del Consiglio dell’ordine - testimoniano la voglia di forte rinnovamento dell’avvocatura napoletana. La giovane età della prima eletta, Maria Prisco, conferma che le nuove generazioni sono pronte ad assumere ruoli di responsabilità nelle istituzioni forensi». 

Sul fronte degli schieramenti, il dato che emerge dalle elezioni è di dodici candidati eletti nello schieramento “Continuità e Innovazione” e due nello schieramento “SoliMai”. «Continueremo nel solco già tracciato dal Comitato uscente nell’interesse dell’intera avvocatura napoletana», ha affermato l’avvocato Paipais, già presidente dei giovani penalisti napoletani e tra i neoeletti per le pari opportunità. Paipais ha anche sottolineato che il risultato delle elezioni «conferma la fiducia degli avvocati napoletani in favore dell’area che già faceva riferimento alla lista “Unità per l’avvocatura” che aveva come capolista il presidente uscente Armando Rossi». Soddisfazione è stata espressa inoltre dall’associazione Mia (Movimento indipendente per l’avvocatura) per l’elezione dell’avvocato Gianluca Fava, penalista non vedente e già consigliere provinciale dell’Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti. Ultimo aggiornamento: 27 Febbraio, 13:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA