L'ultima di Bonisoli: «Bagnoli, no a hotel con vista sul mare»

di Luigi Roano

  • 242
No agli alberghi e alle strutture ricettive con vista mare a Bagnoli. È questo il parere del Mibact retto dal ministro Alberto Bonisoli e firmato dal direttore generale Gino Famiglietti, lo stesso dirigente che ha bloccato il cantiere del metrò della linea 6 in piazza del Plebiscito per una questione di griglie e centimetri e che ha detto no allo spostamento, per poche centinaia di metri, dell'opera di Caravaggio. Insomma, il Praru (Piano di rigenerazione urbana di Bagnoli) rischia un nuovo stop. Se ne parlerà e molto nella cabina di regia di lunedì a Palazzo Chigi con il ministro Barbara Lezzi e saranno scintille. Bagnoli con 400 milioni finanziati per la bonifica e un altro miliardo che serve per la riqualificazione potrebbe diventare terreno di scontro come la Tav sulla tratta Torino-Lione?
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Sabato 9 Marzo 2019, 09:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP