Regionali Campania 2020, Caldoro alza il tiro: «Commissione d'inchiesta sui Covid center di De Luca»

Giovedì 30 Luglio 2020

«Quando vinceremo e torneremo alla guida della Regione Campania istituiremo una commissione d'inchiesta sui covid center di De Luca». Lo ha annunciato Stefano Caldoro, candidato del centrodestra alla presidente della Regione Campania.

«Marcello Taglialatela aveva già fatto denunce sui covid hospital e ora anche l'inchiesta di Fanpage descrive in maniera chiarissima che quelle strutture non hanno ammalati di covid, che pure potevano avere visto che a Mondragone ci sono stati molti contagiati. Perché non sono andati nell'ospedale Covid Caserta? Perché era chiuso, perché erano state sprecate le risorse, si sono inventati che era pronto e non era vero e quindi questi malati sono dovuti andare nell'ospedale di Maddaloni. Faremo una commissione d'inchiesta per guardare alla salute dei cittadini non ci interessa accusare qulcuno se non è giusto». 

LEGGI ANCHE Torre del Greco, sequestri e avvisi di garanzia 

L'attacco a De Luca è frontale: «Un confronto faccia a faccia? Il mio successore scappa sempre, parla da solo, non fa fare le domande ai giornalisti, parla da un canale unico, alla Fidel Castro, spiega la vita alle persone, dice come comportarsi, come uscire di casa. Una vita di regime, una nebbia da pensiero unico. Mi ricorda le campagne elettorali americane in cui gli sceriffi spaventavano le persone. Le persone si chiudono dentro, non gli succede niente e danno il merito allo sceriffo. È un grande imbroglio e dobbiamo dire la verità sulla sofferenza dei cittadini campani». 

Ultimo aggiornamento: 16:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA