Campania in zona gialla, Boccia alle Regioni: «Vediamo i dati e domani decidiamo»

Giovedì 12 Novembre 2020

«Vediamo il monitoraggio di domani e poi si deciderà quale colore per la Campania e per altre regioni». Così il ministro Francesco Boccia a L'Aria che Tira su La7. «Le misure arriveranno tra sabato e domenica, ma si daranno sempre 24 ore di tempo dopo l'ordinanza del ministro della Salute per l'organizzazione territoriale», ha aggiunto. «Non ci sarà Dpcm», ha poi risposto Boccia a una domanda precisa. 

 

Alla vigilia della riunione convocata in videoconferenza per le ore 16 con Regioni, Comuni, Province , il commissario Domenico Arcuri e il capo della Protezione civile Angelo Borrelli, dunque, Boccia torna sul caso Campania: «È evidente che l'aria metropolitana di Napoli ha bisogno di assistenza e di aiuto e noi ci siamo. Ma è evidente che se molti pazienti finiscono nelle altre province poi vanno aiutate anche le altre province», ha detto il ministro delle Regioni bollando come «ingiustificabili e vergognose» le immagini che arrivano dall'ospedale Cardarelli di Napoli, con il paziente morto in bagno. «Speriamo di sapere presto chi sono i responsabili di quello scempio», ha avvertito. E ha aggiunto: «Questo accade anche perché la maggioranza delle persone hanno sintomi lievi e vanno in ospedale: bisogna restare a casa e chiedere intervento Asl. I Covid hotel serviranno anche a questo». 

Video

 

Nel vertice di oggi, si parlerà soprattutto dei Covid hotel, dove ci sarà «una disponibilità ulteriore di altri 20 mila posti». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA