Candidato sindaco a Marano si dimette da consigliere: «Clima torbido»

Giovedì 23 Maggio 2019 di Ferdinando Bocchetti
Hanno destato scalpore le dimissioni del consigliere comunale di Marano Rosario Pezzella, candidato sindaco alle ultime amministrative di ottobre per la lista Movimento civico Maranese e Lega Salvini. L'esponente della minoranza, dopo soli sei mesi di consiliatura, ha gettato la spugna perché "il ruolo del Consiglio comunale - si legge in una nota - è ormai svilito, ridotto a momento di mera conta". A fare clamore soprattutto alcune dichiarazioni.

«Nell'ultimo consiglio comunale abbiamo vissuto atmosfere degne di Gomorra, con affermazioni del tipo "Qua comandiamo noi". Sul bilancio, inoltre, non ci sono stati consegnati nei termini previsti gli atti e i documenti allegati e abbiamo pertanto ritenuto di dover allertare la prefettura. La mia è una decisione sofferta - aggiunge - ma è soprattutto un atto di protesta».   © RIPRODUZIONE RISERVATA