Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Mocerino e la politica degli insulti: «Anch'io vittima di body shaming»

Lunedì 25 Luglio 2022
Mocerino e la politica degli insulti: «Anch'io vittima di body shaming»

Forti le parole e gli insulti che hanno visto protagnositi negli ultimi giorni il presidente ligure e il sottosegretario alla difesa. Su twitter i due hanno iniziato un botta e risposta infatti che non ha riguardato strettamente il loro ambito lavorativo ma è scivolato nel personale. La faccenda ha aperto gli occhi sul problema e ad esporsi è stato anche Carmine Mocerino, capogruppo della formazione De Luca presidente. 

«Sono in sovrappeso da sempre,-afferma in consigio regionale- negli ultimi anni sono riuscito a ridurlo. Gli insulti e gli sfottò? Mi accompagnano da decenni». É la sua vicenda personale infatti che lo lascia agganciarsi all'attualità. «Ci sono passato sopra innumerevoli volte. Non mi sono mai lasciato bullizzare, chi mi conosce lo sa, da questa pratica idiota. È deprimente, però, assistere - continua- che essa venga estesa alla contesa politica. Parlamentari che danno del nano ad un ministro, sottosegretari che tacciano di sovrappeso un presidente di regione. La Politica -conclude- ha già mille e più cose da farsi perdonare. Non aggiunga simili stupidaggini».

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA