Castiello (Lega): «Il Governo beffa
le zone rosse campane: niente fondi»

Giovedì 21 Maggio 2020

«Con il favore delle tenebre il Governo, senza tradire imbarazzo, sottrae ingenti  risorse anche a molte realtà  comunali  della Campania. Come in un brutto sogno ,a sorpresa, tanti comuni si ritrovano rimossi dal novero di quelli inclusi nella 'zona rossa'. Insomma,al danno si aggiunge la beffa». E' duro l'attacco del deputato campano della Lega Pina Castiello all'esecutivo guidato da Conte che ha escluso dal fondo di integrazione per le "zone rosse" colpite dal coronavirus le aree del Vallo di Diano e dell'Irpinia.

LEGGI ANCHE Fase 2, De Luca: incredibile l'esclusione dai bonus delle ex zone rosse campane

«Dopo aver pagato i pesanti effetti  delle regole più restrittive,  ora questi comuni  non potranno più accedere alle misure specifiche per ottenere un minimo di ristoro». Castiello sottolinea che l'intervento è stato fatto di proposito nel  decreto rilancio che, dopo la pubblicazione in gazzetta, ha subito nuovi ritocchi che hanno determinato la  cancellazione di un centinaio di comuni,tra i quali alcuni ricadenti nel territorio regionale della Campania,dichiarati zone rosse  con ordinanza regionale.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA