Castiello (Lega): «Inquietanti rivelazioni
da Lamorgese sulle telecamere a Napoli»

Mercoledì 19 Gennaio 2022
Castiello (Lega): «Inquietanti rivelazioni da Lamorgese sulle telecamere a Napoli»

«È grave ed inquietante il dato rivelato dal ministro dell'interno, Lamorgese, in visita a Napoli, secondo il quale in città solo il 75% delle telecamere installate sarebbe funzionante. Oggi la  videosorveglianza è un  servizio fondamentale, sia nella fase di prevenzione che in quella di repressione di azioni criminali. In un territorio come quello della città di Napoli, notoriamente attanagliato da devianze sociali con conseguenti comportamenti violenti ed esposto ai pericolosissimi raid di sodalizi di camorra, non si può prescindere da un efficace sistema di videosorveglianza». Così Pina Castiello, deputata campana della Lega sulla questione sicurezza a Napoli.


«Aver lasciato, per incuria, menefreghismo o manifesta incompetenza, intere aree del perimetro urbano prive di tale servizio - continua Castiello - nonostante la presenza in più punti di diversi dispositivi di ripresa, rappresenta grave responsabilità che va accertata senza nessuna resistenza. Sono certa, tuttavia, che il neo primo cittadino, Gaetano Manfredi, si adopererà nei termini più opportuni per porre in essere ogni utile iniziativa tesa alla presentazione di progetti finalizzati al reperimento di risorse per la implementazione della videosorveglianza in città».
 

Ultimo aggiornamento: 15:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA