Maresca candidato sindaco di Napoli: ​il Csm si spacca ma archivia il caso: 12 voti a favore e 9 contro

Giovedì 28 Gennaio 2021 di Leandro Del Gaudio
Maresca candidato sindaco di Napoli: il Csm si spacca ma archivia il caso: 12 voti a favore e 9 contro

Il Csm si spacca ma archivia il caso Catello Maresca. Il pm anticamorra ha «pieno diritto di candidarsi per competizioni elettorali amministrative in Campania, comprese quelle relative al sindaco della città di Napoli». E i contatti che ha avuto con personalità politiche, anche e proprio per valutare una sua possibile candidatura come sindaco di Napoli, non possono essere ritenuti «illeciti o comunque forieri di pregiudizio all'indipendenza e all'imparzialità del magistrato». È con questa motivazione che il plenum del Csm ha archiviato il fascicolo sul magistrato con 12 voti a favore e 9 contrari. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA