Comunali a Napoli, buste con proiettili
inviate a Valeria Ciarambino (M5S)

Venerdì 18 Giugno 2021
Comunali a Napoli, buste con proiettili inviate a Valeria Ciarambino (M5S)

Due buste con proiettili sono state inviate al vicepresidente del Consiglio regionale della Campania Valeria Ciarambino (M5s). Le due buste - una inviata lunedì scorso, l' altra ieri - sono state bloccate dagli scanner del Centro di smistamento di Poste italiane e consegnate alla Polizia, che ha avvertito l' esponente di M5S.

La prima busta conteneva due proiettili, la seconda, oltre a un proiettile, recava un messaggio con l' invito a «stare zitta».

L'esponente del M5S ha detto alla Digos di non aver mai ricevuto in precedenza minacce o messaggi intimidatori. La Prefettura sta valutando l'assegnazione di una scorta a Ciarambino. Solidarietà è stata espressa da tutte le componenti politiche. 

Video

«Le tantissime attestazioni di solidarietà che sto ricevendo in queste ore infondono in me il coraggio necessario per continuare a battermi a testa alta per la mia terra e per la mia gente, senza arretrare di un millimetro. Anzi, oggi più di ieri so di poter contare sulla fiducia e sul sostegno, non solo a parole, di tante persone, dentro e fuori la mia forza politica, che nell'esprimere la loro vicinanza, mi hanno fatto capire che i sacrifici e l'impegno profusi in questi anni non sono stati vani» dichiara Valeria Ciarambino. «Non me ne starò zitta, come qualcuno vorrebbe - aggiunge Ciarambino - e non me ne starò ferma. Continuerò a lavorare, a denunciare, ad alzare la voce se sarà il caso di farlo, ma soprattutto ad ascoltare e a farmi portavoce di ogni richiesta di aiuto. Oggi mi sento più forte, perché so che non sarò mai sola nell'affrontare le battaglie per la nostra terra e per il nostro Paese. Andiamo avanti, a testa alta e con la schiena dritta. C'è un Paese da ricostruire e non possiamo permetterci distrazioni», conclude Ciarambino.

Ultimo aggiornamento: 19:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA