Circum, protesta cinquestelle: «Via De Gregorio». E lui replica: «Siete falsi»

Giovedì 24 Ottobre 2019 di Francesco Gravetti

Snocciolano dati e numeri i consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle per chiedere le dimissioni del presidente Eav Umberto De Gregorio. Lo hanno fatto nel corso di una conferenza stampa che hanno tenuto all'aperto, proprio davanti al terminal di Porta Nolana della Circumvesuviana.

«Nel primo semestre del 2019 sono state soppresse 1650 corse, con ritardi di 40 minuti e guasti continui ai treni. De Gregorio prenda atto del fallimento e si dimetta», ha spiegato Valeria Ciarambino, mentre Tommaso Malerba ha sottolineato la questione del revamping, i treni da restaurare: «Sono stati spesi 80 milioni e finora abbiamo a disposizione un treno e mezzo su 24. E 12 sono spariti in Germania».

Bordate anche da Gennaro Saiello e Maria Muscarà. I pentastellati presenteranno una mozione in consiglio regionale e hanno lanciato una petizione su change.org per chiedere le dimissioni di De Gregorio. Dal canto suo, l'amministratore Eav respinge ogni accusa: «Sono informazioni false e tendenziose, valuterò azioni legali. Sono disponibile ad un confronto pubblico, non li temo. La loro manifestazione è stata un flop».

Ultimo aggiornamento: 13:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA