Restyling di strade, scuole e campo sportivo: ecco il piano strategico della Città Metropolitana per Quarto

Venerdì 28 Febbraio 2020
Un vero e proprio restyling della viabilità cittadina, più lavori di manutenzione straordinaria alle scuole “Azzurra” e “Dalla Chiesa” e di riqualificazione al campo sportivo comunale “Gianrusso”: sono queste le linee di intervento scelte dal Comune di Quarto nell’ambito del Piano Strategico attivato dalla Città Metropolitana di Napoli. Un totale di 11 progetti, per un finanziamento complessivo da parte dell’Ente metropolitano di 4 milioni di euro.

Progetti che sono stati presentati questa mattina, nell’ambito di una conferenza tenutasi nella Sala del Consiglio del Comune di Quarto, alla quale sono intervenuti il Sindaco della Città Metropolitana, Luigi de Magistris, il Sindaco di Quarto, Antonio Sabino, e il Consigliere Metropolitano Delegato alla Scuola, Domenico Marrazzo.

Ai lavori di riqualificazione delle strade sono stati destinati tre milioni e mezzo: un milione e 920mila per la realizzazione dell’impianto di fognatura dinamica comunale e il rifacimento del manto stradale di via Trefole (560mila), via Brindisi (400mila), via Pessina (210mila), via Casalanno (150mila) e via Cesapepere (600mila); 277mila euro serviranno a finanziare i lavori di rifacimento della sede stradale di via Seitolla, in uno con la progettazione esecutiva per la realizzazione viaria e della pubblica illuminazione, mentre 515mila quelli di manutenzione straordinaria di via Campana, via Kennedy e via Masullo. La riqualificazione di via Plinio il Vecchio attraverso il rifacimento del manto stradale e la realizzazione di nuovi marciapiedi impegnerà 400mila euro, mentre quella del secondo tratto di via Pietra Bianca ha previsto uno stanziamento di 350mila euro.

Per la manutenzione straordinaria della scuola elementare “Azzurra” di via Primo Maggio e della scuola dell’infanzia “Carlo Alberto dalla Chiesa” di via Segni sono stati finanziati interventi per 216mila euro, mentre 320mila serviranno per il rifacimento del manto erboso dello stadio “Gianrusso”.



«Da quando mi sono insediato in qualità di Sindaco Metropolitano - ha affermato de Magistris – abbiamo messo in campo un duro lavoro per sbloccare i fondi che giacevano inutilizzati presso le istituzioni centrali ed oggi il nostro lavoro viene ripagato. Un grande risultato per Quarto e per l’intera Città Metropolitana. Un risultato che è il frutto di una forte sinergia che ha consentito di garantire, senza discriminazioni politiche, con un criterio basato sul numero di abitanti, a tutto il territorio fondi straordinari. Potevamo stabilire da soli, come Città Metropolitana, a cosa destinare queste risorse. Abbiamo, invece, deciso di ascoltare e recepire le istanze che provenivano direttamente dalle comunità e di scrivere il Piano Strategico Metropolitano tutti insieme, in maniera condivisa. È un metodo che possiamo definire rivoluzionario e che, in Italia, solo la Città Metropolitana di Napoli è stata in grado di adottare. Ora che i soldi sono stati stanziati ai Comuni non tollereremo, tuttavia, ritardi né inefficienze: tutti a lavorare pancia a terra per far sì che il Piano Strategico diventi realtà e possa dispiegare tutto il suo potenziale in termini di miglioramento della qualità della vita dell’intera area metropolitana».

«Gli 11 progetti finanziati dalla Città Metropolitana - ha aggiunto il sindaco Antonio Sabino - avranno una importante ricaduta sulla città di Quarto, soprattutto nelle zone in periferia. Rifaremo completamente le strade di accesso al sito archeologico della Fescina e al Santuario Regina Pacis in via Brindisi e via Plinio il Vecchio, con il nuovo impianto fognario, di illuminazione e la nuova pavimentazione, anche in un’ottica di valorizzazione e promozione del nostro straordinario patrimonio storico-culturale. Rifaremo le carreggiate stradali e i marciapiedi anche nelle altre zone periferiche, come via Campana e via Masullo. Una parte importante del finanziamento lo abbiamo destinato alle scuole Azzurra e Dalla Chiesa, con il completo rifacimento dei solai di copertura, la ritinteggiatura e i servizi igienici. Inoltre, dopo aver già rifatto a led l’impianto di illuminazione dello stadio ora rifaremo l’intero manto erboso sintetico. Un impegno enorme per l’intera città».

«Grazie al proficuo lavoro istituzionale e alla piena collaborazione tra le forze politiche - ha sottolineato il Consigliere Domenico Marrazzo - oggi possiamo dare un serio contributo ai nostri Comuni non solo approvando i progetti da loro presentati e che altrimenti non sarebbero stati mai finanziati, ma anche con un’azione di finanziamento per lavori che interessano strade e scuole che saranno realizzati direttamente dalla città Metropolitana di Napoli». Ultimo aggiornamento: 20:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA