Città metropolitana di Napoli: piano strategico, 9 milioni ai nuovi progetti

Giovedì 3 Dicembre 2020

A luglio 2020 si è concluso, dopo quasi due anni di lavoro, l'iter di approvazione del primo Piano Strategico della Città Metropolitana di Napoli nel quale è confluito, nell'ambito di una programmazione triennale 2020-22 di quasi un miliardo di euro di investimenti, il Parco Progetti dei Comuni approvato dal Consiglio Metropolitano a novembre 2019. Questo è ormai giunto alla sua fase conclusiva e ha visto già finanziati progetti per ben 84 Comuni su 92 totali, per un impegno di oltre 250 milioni di euro. Stamane il sindaco metropolitano, Luigi de Magistris, con propria delibera, dopo l'approvazione da parte del Consiglio Metropolitano, ha approvato le variazioni di bilancio che consentirà di finanziare nuovi progetti presentati dai comuni rimasti esclusi dal precedente bando per un importo di oltre 9 milioni di euro.

LEGGI ANCHE Napoli, via al contratto istituzionale di sviluppo del centro storico: 90 milioni per i restauri

«Le forze politiche del Consiglio Metropolitano - ha detto il sindaco de Magistris - in base ad un ampio accordo istituzionale sull'ipotesi di riparto nell'applicazione dell'avanzo libero 2019, hanno espresso la volontà di investire risorse per inserire, nel processo di partecipazione, otto Comuni che erano stati esclusi dalla prima fase e che otterranno il finanziamento dei loro progetti. Infatti con l'avanzo libero disponibile, almeno un progetto esecutivo per ciascun Comune sarà finanziato. In questo modo stiamo portando a termine un lavoro straordinario di finanziamento per gli enti locali della Città Metropolitana unico nella storia di questa Regione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA