Città metropolitana di Napoli, firmato
il restauro della reggia di Portici

  • 2216
È stato firmato oggi il contratto per l'avvio di nuovi lavori di restauro della Reggia di Portici. I lavori rientrano nel progetto che la Città Metropolitana di Napoli, d'intesa con l'Università «Federico II» e la Soprintendenza ai beni artistici e paesaggistici di Napoli sta portando avanti e che è teso al pieno recupero e valorizzazione della Reggia di Portici. Infatti sono state messe in campo numerose iniziative e sono state attivate risorse con l'obiettivo di accelerare il programma di recupero degli spazi.

Nel contempo è stato messo a punto un programma di iniziative che, tutelando e rispettando la grande valenza storico-artistica del Sito Borbonico, tende a valorizzare e promuovere la conoscenza e la fruizione degli spazi della Reggia. In questo quadro il progetto che è stato oggi affidato per la sua realizzazione prevede un nuovo intervento di restauro, nello specifico saranno restaurate le facciate interne prospettanti la corte centrale della Reggia. Si tratterà di un intervento di recupero architettonico ed artistico improntato, laddove possibile, al criterio del ripristino filologico utilizzando i dati desunti da ricerche documentali e bibliografiche. I lavori che saranno ultimati in poco più di un anno comportano un impegno finanziario della Città Metropolitana di 1.089.000 euro.

Sempre oggi sono stati affidati i lavori di sistemazione della sede stradale e di miglioramento delle condizioni di sicurezza delle SS.PP. Piazzola-Palma Campania, Pollastri, Costantinopoli-Piazzola, Nola-Casamarciano e Circunvallazione di Casamarcuiano. Complessivamente i lavori costeranno 527.757.000 euro. In particolare per la S.P. 81 Nola-Casamarciano è previsto un intervento di rifacimento di parte dei marciapiedi, l'interramento della linea elettrica ed il ripristino del piano viario per una lunghezza di circa 450 metri oltre alla posa di nuova segnaletica orizzontale ed integrazione di quella verticale.

Per la S.P. 122 Circunvallazione di Casandrino è previsto il ripristino di alcuni tratti dei marciapiedi la messa in opera di strutture atte allo spostamento dell'illuminazione pubblica e la posa di una nuova ringhiera all'altezza del Centro sportivo comunale. La S.P. 272 Pollastri sarà interessata al ripristino del piano viario dell'intero tratto di competenza della Città Metropolitana (per una lunghezza di oltre 1.500 metri) con nuova segnaletica orizzontale ed integrazione di quella verticale. È prevista anche una bonifica delle scarpate e delle banchine con la rimozione di rifiuti abbandonati. Infine sulla S.P. 41 Costantinopoli- Piazzola è prevista la riconfigurazione della curva nel tratto iniziale della SP41 con la rimissione in quota del fondo stradale ed il ripristino dei marciapiedi oltre al rifacimento della segnaletica. Il completamento di tutti i lavori è previsto entro l'anno
Venerdì 13 Gennaio 2017, 17:06 - Ultimo aggiornamento: 13-01-2017 17:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP