La busta paga del consigliere
al Comune di Napoli | Guarda

Sabato 25 Giugno 2016

«Per me, che non sono abituato alla busta paga, riceverla è sempre stata un'emozione. Come le altre, di questi 5 anni, vi presento la mia ultima busta paga del Comune di Napoli come consigliere, con uno zero da fare invidia a quanti restituiscono soldi e/o cose del genere...». Lo scrive online, sul suo blog, Gennaro Esposito, avvocato, che aggiunge: «Oggi, a conclusione del mandato, mi chiedo perché sia sempre stato l'unico a pubblicarle. Forse è vero è un modo un po' volgare di fare trasparenza, però, come dire, è sempre trasparenza e sulla trasparenza è meglio non fare mai sconti...».

Esposito guarda avanti, alla neoassemblea: «Vedremo se nel prossimo consiglio ci sarà almeno un consigliere che faccia la stessa cosa. I termini ovviamente non sono il compenso stricto senso, ma quanto un consigliere produce. Per parte mia a fronte di 30.000 euro lordi in 5 anni ho fatto incassare nel 2014 al Comune ben 6.230.000», riferendosi alla sua attività politica di controllo e iniziativa.

Ultimo aggiornamento: 26 Giugno, 09:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA