Coronavirus in Campania, ordinanza di De Luca: negozi chiusi fino a 30 giorni se clienti senza mascherina

Venerdì 24 Luglio 2020

È arrivata l'ordinanza annunciata dal governatore Vincenzo De Luca. Il presidente della Regione Campania ha firmato questa sera la nuova ordinanza ai fini della prevenzione e del contenimento del contagio. Come concordato con l’unità di crisi regionale per l’emergenza Covid-19, ci sarà il blocco dei mezzi pubblici (bus e treni) se a bordo vi è un passeggero privo di mascherina, che sarà multato e fatto scendere. 

LEGGI ANCHE Covid in Campania, altri sei positivi 

Tra le novità, la chiusura delle attività commerciali da cinque a 30 giorni qualora gestori, commessi o clienti di esercizi, negozi, bar, supermercati e altri locali aperti al pubblico siano sorpresi senza la mascherina. È invece confermata l'applicazione di una sanzione amministrativa fino a 1.000 euro per chiunque non indossi la mascherina in tutti i luoghi al chiuso. 
 


«O registreremo un incremento della responsabilità da parte di tutti sul Covid19 oppure nel giro di una o due settimane saremo costretti a prendere decisioni drastiche», avverte De Luca. «Facciamo un primo passo verso il maggior rigore e controllo. Dobbiamo reggere fino a marzo e e per farlo tenendo in piedi le attività, per convivere 6, 7, 8 mesi con il contagio dobbiamo adottare comportamenti responsabili. Lancio un primo avvertimento, ma se da qui a una o due settimane il contagio non si stabilizza si prenderanno altre decisioni più pesanti». 

Ultimo aggiornamento: 23:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA