Coronavirus, de Magistris smonta le polemiche: «Vicoli stretti e sembra ci siano tanti in strada»

Sabato 4 Aprile 2020
Coronavirus, de Magistris smonta le polemiche: «Vicoli stretti e sembra ci siano tanti in strada»

«I napoletani stanno rispettando con serietà i divieti e le regole. Quelle immagini le ho viste, ma tutti sanno che qui certe strade sono vicoli stretti e pieni di negozi di quartiere, botteghe alimentari dove basta che dieci persone vadano a fare la spesa e può sembrare chissà che». Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, intervistato dal «Corriere della Sera», commentando le immagini del centro cittadino pubblicate dal quotidiano.

LEGGI ANCHE Stretta a Pasqua, il piano dei blocchi stradali

«La città sta reggendo, assolutamente sì - aggiunge de Magistris - siamo persone responsabili. E sappiamo che dobbiamo difenderci dal virus e da una sanità che se scoppiasse una emergenza come in Lombardia non avrebbe le strutture per affrontarla. Siamo partiti da 334 posti in terapia intensiva in tutta la regione e in aprile arriveremo a 500. Ma dovremmo averne mille in più. Quindi direi che anche i napoletani con il loro comportamento stanno collaborando a evitare il collasso degli ospedali».

Ultimo aggiornamento: 09:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA