De Girolamo, pressing di Meloni
per candidarla alle Regionali

Giovedì 1 Agosto 2019 di Valentino Di Giacomo
Da «Ballando con le stelle» alla possibile candidatura alla presidenza della Regione Campania. Per Nunzia De Girolamo si prospetta un ritorno in grande stile sulla scena politica. Se qualche mese fa l'ex parlamentare di Forza Italia sembrava sul punto di transitare verso la Lega di Matteo Salvini, ora è Giorgia Meloni in persona che avrebbe avvicinato De Girolamo per proporle di aderire a Fratelli d'Italia con la prospettiva di diventare il nome di bandiera da lanciare dal centrodestra per Palazzo Santa Lucia.

 

LA PROPOSTA
I contatti tra l'ex deputata beneventana e la leader di Fdi sono frequenti, ma De Girolamo non sembra aver sciolto ancora le riserve ed al momento preferisce restare senza tessere di partito per lasciarsi le mani libere. L'idea non è nata negli ultimi giorni, già lo scorso anno l'ex ministra sannita partecipò alla consueta Festa di Atreju di Fdi, accolta dal coordinatore regionale in Campania, Gimmi Cangiano. Allora quella presenza al forum del partito di Meloni fu considerata soltanto un gesto di amicizia tra due colleghe che per anni sono state insieme nel Pdl berlusconiano, ma stavolta sul piatto ci sarebbe anche la possibilità di una candidatura alla Regione che difficilmente potrebbe lasciare indifferente De Girolamo. Per ora si tratta solamente di un'idea, ma le fibrillazioni all'interno del centrodestra, soprattutto tra Forza Italia e il resto della coalizione nel trovare un nome condiviso potrebbero presto cambiare il quadro della situazione e giocare proprio a favore dell'ex parlamentare sannita.
LO SCENARIO
A chi, alle scorse elezioni europee, chiedeva sui profili social di De Girolamo quale partito votare, lei rispondeva piccata «sicuramente non darò il voto a Forza Italia». L'astio con molti parlamentari azzurri è forte da quando alle Politiche dello scorso anno De Girolamo non trovò collocazione nelle liste campane e fu costretta a ricercare in extremis una candidatura in Emilia Romagna dove però non fu eletta. I rapporti sono pessimi con tutti i dirigenti di Forza Italia in Campania. E infatti, non a caso, è stata Giorgia Meloni a fare il primo passo nel chiedere la disponibilità a De Girolamo sull'eventuale candidatura a Palazzo Santa Lucia. Il piano di Meloni, da tempo, è scalzare Forza Italia dalla coalizione, smarcarsi da Berlusconi e presentare una lista unitaria soltanto con il Carroccio di Salvini. Del resto anche il vicepremier leghista non allontana questa ipotesi. Qualora Fi si escludesse da sola o venisse estromessa dalla coalizione di centrodestra, il nome di De Girolamo potrebbe essere quasi una soluzione naturale per i rapporti di forte amicizia che l'ex deputata ha con Matteo Salvini. Non passò inosservata, qualche mese fa, l'incursione del titolare del Viminale alla festa di compleanno di De Girolamo in un noto locale romano.
LA VITA IN TV
Dopo l'esperienza su Raiuno a «Ballando con le stelle», De Girolamo ha al momento altre offerte per lavorare ancora in tv. Ci sono trattative per tornare a La7 dove già nei mesi scorsi ha lavorato nel programma di Massimo Giletti, «Non è l'Arena». Eppure, nel giro di pochi mesi, ci potrebbe essere di nuovo il ritorno in politica anche se l'appeal dei successi televisivi ottenuti in questi mesi hanno ancora la precedenza. Il ballo con la politica può attendere ancora.
© RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA