De Luca alla festa dell'Unità: «Il Pd balbetta, ha una identità evanescente»

Domenica 25 Luglio 2021
De Luca alla festa dell'Unità: «Il Pd balbetta, ha una identità evanescente»

«I sondaggi danno il Pd sempre al 19-20 per cento, esattamente come un anno fa, malgrado il dimezzamento del M5S e il calo del 13% della Lega rispetto alle europee. Ci sarebbero praterie su cui cavalcare, ma il partito balbetta, ha una identità programmatica evanescente». Il governatore campano Vincenzo De Luca chiude la festa dell'Unità di Napoli non lesinando critiche al partito e ritenendo necessaria «una discussione congressuale dopo le amministrative».

«Il Pd non intercetta i voti in libera uscita. Un anno fa dicevo a Zingaretti che i cittadini non sapevano cosa rappresentasse il Pd e quali fossero le sue idee. Oggi è lo stesso: non bastano il ddl Zan, il voto ai 16enni o i 10mila euro ai giovani. Bisogna saper parlare a tre-quattro aree sociali, al mondo produttivo, ai ceti professionali, che si riconoscano in idee forti, in modo da raggiungere uno schieramento maggioritario nel Paese. Invece quel che dice o pensa il Pd in materia di codice degli appalti, Mezzogiorno, giustizia e sicurezza non lo sa nessuno». Secondo De Luca «il Pd ad esempio dovrebbe lanciare una proposta per una gigantesca sburocratizzazione del Paese. Invece balbettiamo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA