De Luca e l'eredità delle Universiadi: «Un spinta positiva per la crescita della Campania»

Domenica 21 Luglio 2019
«Una settimana fa si concludevano le Universiadi». Il governatore Vincenzo De Luca pubblica su Facebook una riflessione sul bilancio dell'evento: «Dal 3 al 14 luglio l'immagine di Napoli e della Campania è stata proiettata nel mondo: 118 le delegazioni, oltre 6mila atleti partecipanti, la cerimonia di apertura seguita da 140 Paesi, 300mila biglietti venduti per le manifestazioni sportive. E poi i numeri in crescita per la nostra economia: il 90% delle prenotazioni nelle strutture alberghiere, +10% di ricavi rispetto al 2018, un incremento per le attività commerciali e un trend in crescita che continua anche dopo la chiusura dei giochi. La scelta delle navi da crociera al Molo Beverello per il villaggio degli atleti (insieme al campus di Fisciano e a Caserta) ha impedito che venisse devastata la Mostra d'Oltremare e oggi non abbiamo il problema di come dismettere oltre 3mila container. Solo eredità positive. Oltre ai numeri citati, abbiamo anche i 70 impianti ristrutturati e le migliaia di giovani coinvolti nel volontariato e nelle MiniUniversiadi». «Un grande patrimonio, che insieme alla spinta per la nostra stagione estiva, è il dato più importante da cui ripartire e su cui lavoriamo per la crescita turistica ed economica della Campania», conclude il presidente della Regione. Ultimo aggiornamento: 18:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA