De Luca e l'eredità delle Universiadi: «Un spinta positiva per la crescita della Campania»

«Una settimana fa si concludevano le Universiadi». Il governatore Vincenzo De Luca pubblica su Facebook una riflessione sul bilancio dell'evento: «Dal 3 al 14 luglio l'immagine di Napoli e della Campania è stata proiettata nel mondo: 118 le delegazioni, oltre 6mila atleti partecipanti, la cerimonia di apertura seguita da 140 Paesi, 300mila biglietti venduti per le manifestazioni sportive. E poi i numeri in crescita per la nostra economia: il 90% delle prenotazioni nelle strutture alberghiere, +10% di ricavi rispetto al 2018, un incremento per le attività commerciali e un trend in crescita che continua anche dopo la chiusura dei giochi. La scelta delle navi da crociera al Molo Beverello per il villaggio degli atleti (insieme al campus di Fisciano e a Caserta) ha impedito che venisse devastata la Mostra d'Oltremare e oggi non abbiamo il problema di come dismettere oltre 3mila container. Solo eredità positive. Oltre ai numeri citati, abbiamo anche i 70 impianti ristrutturati e le migliaia di giovani coinvolti nel volontariato e nelle MiniUniversiadi». «Un grande patrimonio, che insieme alla spinta per la nostra stagione estiva, è il dato più importante da cui ripartire e su cui lavoriamo per la crescita turistica ed economica della Campania», conclude il presidente della Regione.
Domenica 21 Luglio 2019, 16:31 - Ultimo aggiornamento: 21-07-2019 18:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2019-07-22 09:13:18
Grande grandissimo risultato, ma solo durante le universiadi si è vista una Napoli blindata, vigili urgani presenti ad ogni incrocio, polizia e carabinieri facevano i posti di blocco. Finite le Universiadi hanno finito tutti di lavorare ritornando dove erano prima, ossia a non far nulla. Sicuramente ci saranno 70 impianti ristrutturati, si cede vedere anche come sono stati ristrutturati. Perchè a chi è debole di memoria ricordo sempre che a detta di De Luca per ristrutturare il San Paolo ci volevano 100 milioni di euro tant'è che ADL aveva deciso di costruirne uno nuovo. De Luca lo ha ristrutturato con solo 23 milioni di euro. E gli altri 77 milioni di euro che fine avrebbero fatto? Una risposta si può avere.
2019-07-21 22:08:21
al di là degli schieramenti politici, bisogna dare atto a De Luca dei meriti sull'organizzazione delle Universiadi, a partire dalla scelta azzeccata delle navi crociera
2019-07-22 12:06:49
Scelta azzeccata? Assolutamente no SCELTA SBAGLIATISSIMA!!!!! Perchè non avendo alberghi dove ospitare gli atleti si è preferito metterli nel porto con gravi disagi e sopratutto danni per i lavoratori portuali, che erano sprovvisti di pass per tanto non solo non potevano entrare per svolgere il proprio lavoro ma per poter raggiungere il posto di lavoro. E questi lavoratori chi li paga il Comune o la Regione?
2019-07-21 18:57:07
Grande risultato! Se De Luca avesse accettato di accogliere gli atleti nei containers alla Mostra, come chiedeva il Sindaco, sarebbe stata una tragedia durante e dopo la manifestazione e la colpa, in ogni caso, sarebbe andata alla Regione. Così - ahimé! - va mondo. Solo l'intelligenza (e il buon senso) di De Luca alla fine ha prevalso. Ma altre sfide attendono e sono già dietro l'angolo: arremba Presidente!

QUICKMAP