De Magistris, bordate su M5S:
«Cinquestelle senza credibilità»

  • 70
«Il naufragio del M5S senza il salvataggio della foglia di fico. È passato un anno dal bellissimo successo elettorale dei pentastellati alle elezioni politiche che il partito fondato da Beppe Grillo è ormai al tracollo. Il loro punto di non ritorno è la questione morale dove hanno perso ogni credibilità: o perché hanno tradito rispetto a ciò che sostenevano oppure perché gli è caduta la maschera». Così, il sindaco di Napoli Luigi de Magistris in un lungo post si Facebook.



«Quando stavano all'opposizione bastava che un avversario politico fosse indagato o attinto da un'informazione di garanzia che scattava la loro furia - spesso anche fondata - per le dimissioni del presunto colpevole (prima ancora che venisse processato). Ora che governano nelle città e nello Stato per loro questa regola non vale più - sottolinea - Si fa quadrato, come ai tempi di Craxi e Andreotti. Dopo Roma capitale tanti avevano sperato in una pulizia morale al Campidoglio, ma da quando governano i rivoluzionari a parole si susseguono indagini, informazioni di garanzia, arresti. Arresti eccellenti nell'orbita del partito del cambiamento (sic). Procedimenti penali per fatti gravissimi su vicende centrali per la vita della città. Al Sindaco Marino ci mancava poco che lo impiccassero in piazza - per degli scontrini - con un tribunale del popolo composto da 5S e pezzi di Pd»
Lunedì 25 Marzo 2019, 10:12 - Ultimo aggiornamento: 25-03-2019 14:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP