CORONAVIRUS

De Magistris: «Vaccinare prima isole
e artigiani? Grave scelta di De Luca»

Martedì 13 Aprile 2021
De Magistris: «Vaccinare prima isole e artigiani? Grave scelta di De Luca»

«Trovo le dichiarazioni degli ultimi giorni di De Luca molto gravi perché sa bene che non può vaccinare prima il procidano o l'artigiano perché ormai è chiaro a tutti, e lo ha ribadito anche la Corte costituzionale, che la pandemia è un tema nazionale ed è lo Stato che deve garantire uniformità». Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, a Radio Marte, commentando le dichiarazioni del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, di voler vaccinare prima la popolazione delle isole e poi procedere per categorie economiche.

«I virologi - ha aggiunto il sindaco - hanno spiegato in modo chiaro che per uscire quanto prima dalla pandemia sanitaria e dal dramma economico dobbiamo vaccinare prima le persone più anziane e fragili perchè così cala la pressione sugli ospedali e riprende anche l'economia. Finiamola con la captatio benevolentiae per illudere alcune categorie sapendo perfettamente di non poterlo fare. Il paino è nazionale e anzi doveva esserlo prima perché se siamo in queste condizioni è perchè alcune Regioni hanno fatto come volevano».

Video

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA