Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ministri a Napoli per l'Earth day: il 22 aprile la conferenza sull'acqua come bene primario

Sabato 16 Aprile 2022
Ministri a Napoli per l'Earth day: il 22 aprile la conferenza sull'acqua come bene primario

«Napoli crocevia del Mediterraneo sulla risorsa acqua e la transizione ecologica: accadrà il 22 Aprile, con un’importante conferenza: “Italia al centro del Mediterraneo - Acqua bene indispensabile nella strategia per la transizione ambientale”. Un vero focus sulla gestione sostenibile delle risorse idriche nell’Appennino meridionale e nelle isole Sardegna e Sicilia. E la sede dell’evento non sarà una qualsiasi ma il centro ricerche di San Giovanni a Teduccio Cesma dell’Università Federico II di Napoli.

Il tutto con un parterre di grande valore: dal direttore del Cesma, Leopoldo Angrisani, al presidente dell’Ente idrico campano, Luca Mascolo, dal segretario generale dell’autorità di distretto Appennino Italia Meridionale, Vera Corbelli, al direttore del dipartimento di ingegneria civile, edile e ambientale dell’Università Federico II di Napoli, Pirozzi ed ancora dal direttore generale dell’ente idrico Campano, Vincenzo Belgiorno, alla vice presidente nazionale della fedearlberghi Terme, Stefania Capaldo. Dunque una grande convention alla quale sono stati invitati il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, il Ministro della transizione ecologica, Roberto Cingolani, il vice presidente della Regione Campania, assessore all’ambiente, Fulvio Bonavitacola, il generale Sergio Costa, già ministro dell’ambiente, Alfonso Pecoraro Scanio, presidente della fondazione Univerde, Mara Carfagna, ministro per il mezzogiorno.

Dunque un grande evento per mettere al centro, in questo momento storico, temi delicati come acqua – energia e transizione ecologica. Ed ancora: Eriberto Ulisse, direttore esecutivo rete mondiale Unesco musei dell’acqua; Massimo Gargano, direttore generale Anbi; Francesco Arcangelo Violo, presidente consiglio nazionale geologi; Luigi Nicolais, già ministro della ricerca scientifica; Adriano Giannola, presidente Svimez, Laura d’Aprile, capo dipartimento del Mite; Maurizio Giugni, commissario straordinario per gli interventi sulle acque reflue urbane; Gianni Lampis, assessore all’ambiente Regione Sardegna».

Video

Lo ha annunciato Antonio Tosi, presidente del centro studi Te Am. La conferenza vede i patrocini di: Università Federico II di Napoli, di Sma, centro servizi metrologici e tecnologici avanzati, di Make every day – Earth day, del centro studi internazionale per il territorio, l’ambiente e i beni culturali, di Italy water forum.

© RIPRODUZIONE RISERVATA