Elezioni a Melito, l'ombra della camorra sul voto: due candidati sindaco dai carabinieri

Mercoledì 15 Settembre 2021 di Giovanni Mauriello
Elezioni a Melito, l'ombra della camorra sul voto: due candidati sindaco dai carabinieri

Clima avvelenato a Melito, a diciotto giorni dal voto per l'elezione del sindaco e del nuovo consiglio comunale, sciolto a marzo per la sfiducia all'amministrazione allora in carica, orfana del sindaco Antonio Amente, morto per Covid a novembre. Denunce e polemiche tra gli schieramenti politici, che accusano ingerenze di varia natura nel loro cammino elettorale. Il candidato sindaco Luciano Mottola, sostenuto da una coalizione con Fratelli...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA