Elezioni a Napoli, ressa per la presentazione dei candidati: firme dalle finestre, sei liste a rischio

Sabato 4 Settembre 2021
Elezioni a Napoli, ressa per la presentazione dei candidati: firme dalle finestre, sei liste a rischio

È ressa finale all'ufficio elettorale di Napoli, nel quartiere Soccavo. Sul filo della scadenza, alle 12, si accalcano i presentatori delle liste e qualche candidato. Grida, spintoni, decine di accalcati sulle scale di fronte allo sbarramento della polizia municipale. 

Un gruppo cerca di passare dalla finestra uno scatolone con le firme. Poi accese discussioni alla chiusura delle porte con i delegati alla presentazione rimasti fuori. 

È dura polemica, alla scadenza del termine delle ore 12, tra i funzionari del servizio elettorale del Comune di Napoli, e due delegati di sei liste civiche, una al Consiglio, «Orgoglio Napoletano», e cinque alle Municipalità. 

Video

Le liste - secondo quanto hanno riferito i due delegati - avrebbero dovuto sostenere il candidato del centrodestra Catello Maresca. I documenti delle liste sarebbero stati consegnati prima delle 12, ma i delegati sono rimasti all'esterno. Di qui proteste, grida e un tentativo di mediazione, che potrebbe portare a un'ammissione in extremis, oppure con riserva. Sul filo della scadenza, forse alcuni minuti dopo, è stata consegnata anche «Prima Napoli» la lista che raccoglie i candidati della Lega. 

Ultimo aggiornamento: 21:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA