Elezioni Campania 2020, Salvini apre a Caldoro: «Nulla da eccepire, manderemo a casa De Luca e il Pd»

Venerdì 13 Dicembre 2019

«Caldoro, quando ha governato, lo ha fatto positivamente. Fosse quello il nome, non avrei nulla da eccepire». Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini, interpellato a Napoli sull'indicazione arrivata da Silvio Berlusconi di Stefano Caldoro come candidato del centrodestra alle elezioni regionali del 2020 in Campania. 
 

 

L'obiettivo è «mandare a casa De Luca e il Pd e tutti quelli che hanno sgovernatò in questi anni. Che poi De Luca è anche una persona simpatica, ma non basta essere simpatici per governare la Campania, con la simpatia non togli la monnezza dalla strada e non riqualifichi le aree degradate», ha detto il leader della Lega all'uscita del carcere di Poggioreale.
 

«Ringrazio Salvini per le parole di apprezzamento. Concordo con lui, vince la squadra prima dei singoli nell'ambito delle decisioni che farà la coalizione», ha puntualmente risposto Caldoro, capo dell'opposizione in Consiglio regionale della Campania, a margine del convegno Terra nostra organizzato da Marcello Taglialatela.

Ultimo aggiornamento: 14 Dicembre, 07:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA