Regionali Campania 2020, De Luca rompe gli indugi: «Mi ricandido per proseguire lavoro immenso»

Venerdì 14 Febbraio 2020

Vincenzo De Luca conferma che si candiderà per le prossime elezioni regionali in Campania e dice che lo farà per «far proseguire il lavoro immenso avviato in questi anni». «Ricorderò sempre ai cittadini la condizione nella quale abbiamo dovuto lavorare - ha detto a LiraTv - Il raggiungimento dell'equilibrio di bilancio c'è stato solo a dicembre dello scorso anno. Fino a dicembre non abbiamo potuto muovere una foglia perché non avendo i conti in ordine la Corte dei Conti ha bloccato qualsiasi assunzione, quindi quanto fatto è stato fatto con un personale di venti anni fa».

LEGGI ANCHE De Luca avvisa il Pd: «Non sono Brad Pitt ma rassegnatevi»

«Devo anche ricordare che ogni anno buttiamo a mare 600 milioni di euro di interessi che dobbiamo pagare sui debiti dei decenni precedenti - aggiunge - provate a immagine cosa avremmo potuto fare se avessimo avuto la disponibilità di questi 600 milioni di euro. Avremmo dato asili nido gratis a tutti i cittadini, magari sotto una certa soglia di reddito, e poi aiuti alle famiglie povere, alle donne. In questo contesto è un miracolo quello che abbiamo realizzato - tanto è stato un miracolo che ci hanno hackerato il sito della Regione Campania perché come è noto su quel sito parliamo solo dei fatti». 

Ultimo aggiornamento: 20:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA