Elezioni Europee, si può votare
anche con un documento scaduto

Mercoledì 22 Maggio 2019
Per consentire un corretto svolgimento delle operazioni di voto per le Europee, il Comune di Napoli fornisce alcune indicazioni in ordine ai documenti di identità necessari per esercitare il diritto di voto.

L'elettore può votare esibendo la carta d'identità o altro documento d'identificazione rilasciato dalla pubblica amministrazione, purchè munito di fotografia. Sono validi anche le carte d'dentità e gli altri documenti di identificazione scaduti, purchè i documenti stessi risultino sotto ogni altro aspetto regolari e possano assicurare la precisa identificazione del votante; le patenti di guida; le tessere di riconoscimento rilasciate dall'Unione nazionale ufficiali incongedo d'Italia, purchè munite di fotografia e convalidate da un  Comando militare; le tessere di riconoscimento rilasciate dagli Ordini professionali, purchè munite di fotografia e convalidate da un Comando militare; la ricevuta di richiesta della Carta di identità Elettronica (Cie), in quanto contenente la fotografia e i dati anagrafici del richiedente ed il numero della Cie cui si riferisce.

In assenza di documenti validi, l'identificazione può avvenire per attestazione di uno dei componenti del seggio che conosca personalmente l’elettore; se nessuno dei componenti del seggio è in grado di accertare l’identità dell’elettore, l’identificazione può avvenire per attestazione di un altro elettore del comune personalmente conosciuto da uno dei componenti del seggio o che sia stato ammesso a votare in base a un regolare documento di identificazione rilasciato da una pubblica Amministrazione.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA