Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Energia e bollette, la Lega: «I rincari avvicinano il collasso dell'economia campana»

Martedì 3 Maggio 2022
Energia e bollette, la Lega: «I rincari avvicinano il collasso dell'economia campana»

«Gli esempi citati da Matteo Salvini rappresentano il quadro concreto di un sistema economico al collasso. Il rincaro spropositato dei costi dell’energia fa tremare le gambe a ogni imprenditore, costretto a fare i conti con extra costi che mettono a rischio il futuro della sua impresa e dei posti di lavoro connessi»: lo dicono in una nota i deputati campani della Lega Gianluca Cantalamessa e Pina Castiello facendo riferimento a quanto sollineato dal leader della Lega, che aveva citato il caso di un calzaturificio con 40 dipendenti di Caselle in Pittari ( Salerno) dove la spesa è passata dai 3 mila euro di novembre 2020 a ben 11mila registrati a dicembre 2021 e quello di un'azienda di Caserta passata da 6mila euro di giugno 2021 agli 11mila attuali.

«Gli imprenditori campani - continuano i deputati della Lega - dopo la pandemia sanitaria e gli aumenti dei costi delle materie prime, rischiano di subire il colpo di grazia. Serve immediatamente un ulteriore intervento a partire dalla pace fiscale. A rischio c’è la tenuta sociale».

Ultimo aggiornamento: 15:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA