Ercolano, il sindaco Buonajuto
nominato vicepresidente dell'Anci

Lunedì 19 Ottobre 2020 di Francesca Mari
Ercolano, il sindaco Buonajuto nominato vicepresidente dell'Anci

Il sindaco di Ercolano sempre più in alto: proclamato vice presidente nazionale dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani. «Lavorerò nell'interesse dei sindaci -dice- e delle comunità». Ciro Buonajuto, proclamato sindaco bis della Città degli Scavi con l’80% delle preferenze, e coordinatore provinciale di Italia Viva, oltre ad essere il sindaco più votato d’Italia diventa il vice dell’Anci. Entra così a far parte del direttivo nazionale dell’associazione presieduta dal sindaco di Bari, Antonio De Caro, e che riunisce i comuni italiani. 

LEGGI ANCHE Scuole chiuse in Campania, il Tar respinge il ricorso delle mamme ma De Luca è pronto a riaprire elementari e medie

«E’ per me motivo di orgoglio e allo stesso tempo di responsabilità – spiega in una nota il sindaco Buonajuto. Da sindaco conosco bene le difficoltà e le sfide che quotidianamente siamo chiamati ad affrontare nell'interesse delle comunità che amministriamo e lungo questo solco continuerò il mio operato». 

L'ANCI, associazione che riunisce i comuni d'Italia, è stata fondata nel 1901 ed ha come finalità quella di rappresentare e tutelare gli interessi dei Comuni e di farsi carico delle necessità e delle istanze dei cittadini.«Ringrazio il presidente De Caro per la fiducia accordatami, Italia Viva per avermi concesso questa opportunità, ma voglio ringraziare soprattutto i miei concittadini. Questa nuova sfida premia soprattutto il lavoro fatto in questi anni per la città di Ercolano. Il mio impegno sarà ancora più forte»- conclude Buonajuto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA