Europee Napoli: la prima lista è il partito pirata con gli hacker

ARTICOLI CORRELATI
E stata la lista del Partito Pirata la prima ad essere depositata questa mattina all'ufficio elettorale istituito presso la Corte d'Appello di Napoli per la circoscrizione Italia Meridionale. Capolista è Cristina Diana Bargu, nata in Romania e arrivata in Italia a 6 anni in maniera irregolare, acquisendo in seguito la cittadinanza italiana. In lista anche Luigi Gubello, hacker noto con il nome Evariste Galois, che ha hackerato la piattaforma Rousseau, e Luigi Di Liberto, che gestisce la piattaforma illegale Tnt Village per il download di film, serie tv e libri.

Alle sue spalle Luigi Di Liberto è il fondatore della piattaforma di file sharing Tnt Village che permette di scaricare gratuitamente libri, film e serie tv con oltre un milione di utenti. È sotto processo per diffusione di contenuti protetti dal diritto d'autore. Alle prese con un processo anche Luigi Gubello, meglio noto agli utenti della rete con lo pseudonimo di Evariste Galois. Veneziano, studente di matematica teorica di 28 anni, rischia una condanna a tre anni di carcere per aver hackerato «a fin di bene» la piattaforma Rousseau usata dai Cinquestelle per le consultazioni scoprendo e segnalando le falle del sistema. La sua vicenda giudiziaria dovrebbe comunque risolversi con il ritiro della denuncia da parte dell'associazione che fa capo a Davide Casaleggio. La lista è stata presentata alla Corte d'Appello di Napoli in mattinata. 
Mercoledì 17 Aprile 2019, 12:44 - Ultimo aggiornamento: 18 Aprile, 06:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-04-17 18:32:56
Cioè, una lista fatta da criminali, praticamente? Non che le altre non lo siano, ma almeno non se ne vantano! Che cavolo di paese...
2019-04-17 12:49:33
Meglio questi che gli altri...

QUICKMAP