Giuseppe Conte a Napoli: «Movimento 5 Stelle sarà la sorpresa di queste elezioni»

Giuseppe Conte a Napoli: «Movimento 5 Stelle sarà la sorpresa di queste elezioni»
Sabato 3 Settembre 2022, 14:25 - Ultimo agg. 4 Settembre, 10:16
3 Minuti di Lettura

«Noi del Movimento 5 Stelle abbiamo risparmiato un sacco di soldi non commissionando sondaggi, e io non li guardo. Non lo facevo quando ci davano con percentuali basse e non mi esalto ora che siamo nettamente in crescita», ha detto il leader del Movimento 5 Stelle Giuseppe Conte, accolto da cori nel centro storico di Napoli, dove gll hanno regalato anche un corno portafortuna.  «Io credo che ancora una volta - ha aggiunto - il M5S sarà la sorpresa delle prossime elezioni, e lo dico senza spocchia e senza arroganza. Lo dico perché è il momento della verità ed in questo momento i cittadini si interrogano e cercano di distinguere chi fa degli slogan e chi ripete quasi come una litania cose che dicono anche gli altri per essere alla pari, o anche dicono quello che ai cittadini fa piacere sentirsi dire. Noi invece siamo chi non fa promesse, ma assume impegni chiari e in modo trasparente». 

Video

Sulla campagna elettorale, Conte, accompagnato nella passeggiata nel centro storico di Napoli dai candidati Gilda Sportiello e Sergio Costa e dal coordinatore campano Salvatore Micillo, ha sottolineato che «il Movimento può fare tutto ma con gli elettori. Noi ci mettiamo il massimo impegno, il cuore e il coraggio. La verità è che le persone, gli elettori possono fare tutto. I giornali e la stampa hanno già decretato chi vince e chi perde e come sempre non hanno calcolato il M5S, che è stato anche un pò emarginato nel dibattito anche politico. Grazie a Dio questo è il momento della verità, decidono i cittadini, voteranno il 25 settembre e noi vediamo come qui a Napoli tantissimo entusiasmo e attenzione. Quando si tratta di scegliere sul proprio destino i cittadini sono molto attenti».

L'ex premier ha percorso a piedi via dei Tribunali fino alla chiesa di San Gaetano da cui parte San Gregorio Armeno, la via dei presepi, e molte pizzerie gli hanno offerto il cibo tradizionale di Napoli, anche un piatto di gnocchi con la scritta «al nostro Presidente». Poi l'incontro con i tanti che lo aspettavano. «Giuseppe, Giuseppe», il coro che ha accompagnato il presidente del Movimento nella sua passeggiata. Conte ha parlato con gli artigiani del presepe, che gli hanno proposto la creazione di un laboratorio per insegnare quest'arte ai giovani. Un corno artigianale con dedica «dalla parte giusta, cuore e coraggio Presidente!», gli è stato donato da un maestro dei presepi, mentre un altro gli ha detto: «Ti attaccano tutti quindi ti serve fortuna, siamo tutti con te, hai salvato la nostra dignità». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA