Il ritorno di Salvini in Campania,
la Lega apre a prof e imprenditori

di Valentino Di Giacomo

2
  • 5
Torna in Campania per un altro bagno di folla, ufficialmente per sostenere i due candidati a sindaco ai ballottaggi di Aversa e Casoria. Eppure Matteo Salvini, nel suo tour tra Napoli e Caserta, avrà anche il modo di fare un punto sull'organizzazione interna del partito campano. Tutto è pronto e, già dopo i ballottaggi, sarà avviata la strutturazione degli organigrammi del Carroccio che il coordinatore regionale, Gianluca Cantalamessa, sta studiando da alcuni giorni. Una richiesta - quella di dare vita a un piano per meglio articolare la macchina del partito - arrivata già alcune settimane fa dall'altra big della Lega, il sottosegretario al Sud Pina Castiello, attraverso alcune lettere inviate al coordinamento campano. Del resto un conto è gestire un partito che fino ad un anno fa lambiva percentuali del 5 per cento, altra cosa è amministrare un bolide da corsa, più che un Carroccio, che alle ultime elezioni europee ha sfiorato il 20 per cento dei consensi e dove già si registrano fibrillazioni e veleni per la governance del partito a livello locale.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 31 Maggio 2019, 10:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-05-31 13:18:25
In Campania vi è un così forte vuoto politico che Salvini avrà vita facile
2019-05-31 10:26:11
Un'altra giornata con aria ammorbata.

QUICKMAP