Lega, in Campania i candidati vengono dal Nord gli esclusi in rivolta

  • 78
Carlo Porcaro Via dal simbolo, il Nord è tornato nelle liste. Blindati i collegi di Gianluca Cantalamessa e Pina Castiello, la Lega ha piazzato in Campania politici dalle evidenti origini settentrionali. «Stiamo subendo la conquista del Sud», la lamentela della base di centrodestra, pronta a boicottare i candidati di Matteo Salvini. Como, Mantova, Cremona: queste le città di provenienza dei candidati inseriti in posizioni considerate «utili» cioè eleggibili. Al collegio proporzionale di Napoli...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Sabato 3 Febbraio 2018, 08:22 - Ultimo aggiornamento: 03-02-2018 09:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP