Leonardo, accordo con stabilimenti campani: «Salvati oltre 7 mila lavoratori»

Mercoledì 19 Gennaio 2022
Di Fenza

«L'intesa tra Leonardo spa e le organizzazioni sindacali ha consentito il salvataggio di 7.400 lavoratori di cui 4.400 operanti negli stabilimenti di Napoli, Giugliano, Pomigliano d'Arco e Benevento. L'accordo rappresenta un importante passo in avanti perché da un lato preserverà la posizione lavorativa degli operai, tema importantissimo in questo periodo storico, dall'altro, invece, ha permesso all'azienda di recuperare quotazione in Borsa. Il titolo Leonardo, infatti, dopo il piano di investimenti promesso è risalito nettamente nelle quotazioni di piazza affari».

Video

Così afferma in una nota il capogruppo in Regione dei Moderati, Pasquale Di Fenza. «Tale accordo - prosegue Di Fenza - ha una connotazione positiva in contrapposizione alla forte contrazione della produzione di aerostrutture, causata dall'emergenza pandemica, che ha comportato una crisi nel trasporto aereo. Il patto siglato permetterà ai lavoratori di percepire l'80% della loro retribuzione. L'azienda ha inoltre promesso di garantire ratei di ferie, permessi e tredicesima mensilità, ma anche le indennità notturne per coloro che sono impegnati nelle fasce serali.

La Cig risulta al momento la migliore soluzione possibile per la salvaguardia dei lavoratori preservando la sostenibilità economico industriale della Leonardo. Un plauso va al direttore generale di Leonardo, Lucio Valerio Cioffi e al direttore delle risorse umane, Antonio Liotti, i quali hanno lavorato egregiamente per rilanciare gli investimenti negli stabilimenti del Sud», conclude Di Fenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA